Minestrone alla milanese

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

150 g di riso tipo Arborio
40 g di lardo
40 g di cotenna di maiale
3 pomodori ramati BioExpress
3 carote BioExpress
3 patate BioExpress
2 zucchine BioExpress
100 g di zucca pulita e tagliata a dadini BioExpress
200 g di piselli sgranati BioExpress
1/2 verza BioExpress
100 g di fagioli borlotti secchi
1 spicchio d’aglio BioExpress
1 cipolla dorata  BioExpress
100 g di sedano BioExpress
qualche foglia di salvia
qualche foglia di basilico
una ciuffetto di prezzemolo
formaggio grattugiato
olio extra vergine di oliva
sale

Procedimento

Per preparare il Minestrone alla Milanese, mettete i fagioli a bagno nell'acqua per almeno per 12 ore e trascorso questo tempo scolateli.
Tritate finemente il lardo con uno spicchio d’aglio e un quarto di cipolla, amalgamate bene il tutto poi aggiungete un ciuffetto di prezzemolo e una costa di sedano e tritate ancora una volta. Tranne i piselli, la verza e la zucca, raccogliete nella pentola tutte le verdure spezzettate, i pomodori spellati, privati dei semi e tagliati a cubetti, il trito di lardo, la cotenna ridotta a dadini, due cucchiai d’olio e versatevi due litri abbondanti d’acqua. Salate, ponete sul fuoco e portate a bollore, abbassate la fiamma e continuate a cuocere a calore molto basso per almeno 2 ore. Quindi aggiungete i piselli, la zucca e la verza grossolanamente tritata o spezzettata e, dopo 15 minuti, il riso che richiede circa 18 minuti di cottura. Mescolate ogni tanto. Il minestrone alla fine deve riuscire piuttosto denso. Servitelo con abbondante formaggio grattugiato. 
Conservate il minestrone alla milanese in frigorifero, in un contenitore ermeticamente chiuso per un paio di giorni al massimo. Potete anche congelarlo se avete usato delle verdure fresche.


Gli gnocchi alla Sorrentina di Cannavacciuolo

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

Per 4 persone

Ingredienti per gli gnocchi:
400 g di patate gialle Bioexpress
120 g di farina 00
2 tuorli
noce moscata
sale e pepe

Per il sugo:
200 g di mozzarella di bufala
150 g di pomodori datterini Bioexpress
30 g di basilico
30 ml di olio evo
1 spicchio d'aglio Bioexpress
40 g di parmigiano
sale

Procedimento

Per gli gnocchi
Lessare le patate gialle in acqua salata, con la buccia. Quando sono cotte scolarle e pelarle a caldo.
Disporre la farina su una spianatoia con al centro i 2 tuorli e il resto degli ingredienti.
Unire le patate dopo averle passate in uno schiacciapatate e impastare velocemente, così l'amido delle patate manterrà la sua struttura e gli gnocchi resteranno morbidi.
Quando l'impasto è liscio e omogeneo, formare delle strisce di pasta cilindriche. Tagliarle a pezzetti e formare gli gnocchi (io ho usato la forchetta).

 

Per il sugo
Lavare i pomodori datterini, sbollentarli per 10 secondi e raffreddarli in acqua e ghiaccio, scolarli, pelarli e tagliarli a metà.
In una padella soffriggere nell'olio lo spicchio d'aglio ; non appena è dorato, eliminarlo.
Buttare nella pentola i datterini e cuocerli a fuoco basso per 5', aggiustando di sale.
Cuocere gli gnocchi in una pentola di acqua salata e quando vengono a galla scolarli subito. Unirli ai datterini, aggiungere una parte dell'olio e saltare per 2'.
Spegnere la fiamma, aggiungere la mozzarella di bufala tagliata a pezzi grossolani, le foglie di basilico spezzettate e ancora un filo d'olio.

Io ho decorato con scaglie di ricotta salata.


Caesar Salad a modo mio

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti


1 cespo di insalata riccia Bioexpress

400 g di petto di pollo 

50 g di cacioricotta

3 fette di pane tipo filone 

1 spicchio d’aglio BioExpress

1 cucchiaino di senape dolce 

1/2 limone biologico BioExpress

olio extravergine di oliva 

sale

una confezione di pasta brisée già pronta

 

Procedimento


Tagliate il petto di pollo a striscioline, scaldate tre cucchiai di olio in un padella antiaderente, unite lo spicchio d’aglio intero (potete anche schiacciarlo se preferite) e la carne, regolate di sale e proseguite la cottura a fiamma dolce e a pentola coperta per 6-7 minuti. Aggiungete, se necessario, poca acqua calda perché la carne non si asciughi. Eliminate lo spicchio d'aglio.

Mondate l’insalata, tagliatela a tocchetti, lavatela ripetutamente in acqua corrente, scolatela e asciugatela. 
Spremete il limone, versate il succo in un barattolo a chiusura ermetica con la senape, tre cucchiai di olio e una presa di sale.

Stendete la pasta brisée su una tortiera rivestita da carta da forno. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, rivestite il fondo con altra carta forno, mettete al centro legumi secchi o gli appositi pesetti e cuocete la pasta in bianco in forno caldo a 180°C per 20' circa.

Tagliate il pane a dadini e rosolatelo in una padella con due cucchiai di olio fino che risulta dorato e croccante. 
Mettete l’insalata nel guscio di pasta brisée e disponetevi sopra il pollo. 
Scuotete ripetutamente il vasetto con il condimento fino a ottenere una salsa legata e omogenea da versare sull’insalata. 


Risotto con le tinche

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

per 6 porzioni

  • 350 g di riso Carnaroli
  • 100 g di burro
  • 2 tinche di lago
  • 1 costa di sedano bio BioExpress
  • 1 carota bio BioExpress
  • 1 cipolla bianca bio BioExpress
  • 1 spicchio d'aglio BioExpress
  • 1 manciata di prezzemolo sale

Procedimento

Squamare le tinche, sventrarle, lavarle e sfilettarle (questo lavoro l'ha fatto per me il pescivendolo). Porre sul fuoco una casseruola con un litro di acqua salata, unire la carota, la cipolla, il sedano, le lische e le teste dei pesci. Cuocere per 20 minuti e poi filtrare il brodo da un colino affinché nonpassi alcuna lisca, versandolo in una terrina; tenerlo al caldo.  Imburrare una pentola e disporvi i filetti di tinca; porre il recipiente sul fuoco e cuocere il pesce rigirandolo delicatamente.  Mondare il prezzemolo, lavarlo e tritarlo finemente con lo spicchio d’aglio.  Mettere il trito in una casseruola con il restante burro e farlo rosolare.  Unire il riso, lasciarlo tostare e, aggiungendo di tanto in tanto il brodo di pesce, portare il Risotto a cottura.  Accomodarlo su un piatto di portata e sistemarvi sopra i filetti di tinca.


Spaghetti con sugo di gallinella e Tapenade

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

 

  • 350 g di spaghetti
  • 400 g di filetti di gallinella già puliti
  • 1 bicchiereVino bianco secco
  • 250 g di pomodorini pachino
  • qualche pomodorino giallo
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • 1 spicchio di aglio
  • Tapenade (crema di olive e capperi)
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Mentre cuocete la pasta in abbondante acqua salata, pensate al sugo: preparate un soffritto con l'olio e l'aglio, fatelo rosolare poi eliminatelo ed aggiungete i pomodorini, alcuni interi, altri tagliati a metà, fate cuocere per 2-3 minuti a fiamma alta mescolando frequentemente.
Unite i filetti di gallinella tagliati a pezzi e lasciate cuocere a fiamma alta per 3-4 minuti mescolando continuamente ed amalgamando bene, poi sfumate con il bicchiere di vino bianco e, appena questo sarà evaporato, dopo altri 5 minuti di cottura il sugo sarà pronto. A questo punto aggiungete un paio di cucchiai di Tapenade e mescolate.
Versate gli spaghetti nella padella del sugo, aggiungendo un paio di cucchiai di acqua di cottura della pasta e mescolando delicatamente per 2 o 3 minuti, quindi togliete dal fuoco, spolverizzate con prezzemolo fresco tritato e impiattate.


Paccheri con pesce spada melanzane e menta

Ricetta di: Settesfoglie di bonta...Cucina e Tradizione!

Ingredienti

 

per 2 persone:

  • 200 grammi di paccheri
  • 200 grammi di pomodorini BioExpress
  • 1 melanzana BioExpress
  • 2 spicchi di aglio
  • 400 grammi di pesce spada
  • 30 grammi menta fresca
  • olio di oliva
  • vino bianco
  •  pepe nero e sale q.b.

Procedimento

Per prima cosa tagliate a cubetti la melanzana e cuocetela in olio di oliva e uno spicchio d’aglio e regolate di sale e pepe. Nel frattempo ponete i paccheri a lessare al dente. In una padella con dell’olio di oliva e aglio scottate il pesce spada tagliato a cubetti e sfumate con del vino bianco. Appena l’alcol sarà evaporato, unite i pomodorini tagliati a metà al pesce. regolate di sale e pepe. Appena saranno cotti anche i pomodorini e si sarà formato un bel sughetto di pesce unite le melanzane. Unite i paccheri al dente e un pochino di acqua di cottura della pasta e la menta tritata fresca. Lasciate mantecare e servite caldi con un buon bicchiere di vino bianco Chardonnay .


Insalata di fagiolini

Ricetta di: Settesfoglie di bonta...Cucina e Tradizione!

Ingredienti

 

  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva
  • aceto bianco
  • 500 grammi di fagiolini
  • 3 patate medie
  • 2 uova
  • 2 scatole di tonno
  • prezzemolo
  • sale e pepe

Procedimento

Lessate in acqua bollente i fagiolini per 5 minuti, dopo 5 minuti unite le patate a dadini grossi. Appena saranno lessi, scolate e lasciate raffreddare. Nel frattempo preparate 2 uova sode. Appena sarà tutto pronto assemblate la vostra insalata di fagiolini, unite in una ciotola i fagiolini, le patate, l’aglio, il prezzemolo tritato, sale e pepe, aceto, le uova sode a spicchi e il tonno e lasciate in frigo un paio d’ore a insaporire. Io l’aglio lo  faccio a spicchi grandi in modo da insaporire ma, poi scartare.