Gli gnocchi alla Sorrentina di Cannavacciuolo

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

Per 4 persone

Ingredienti per gli gnocchi:
400 g di patate gialle Bioexpress
120 g di farina 00
2 tuorli
noce moscata
sale
pepe

Per il sugo:
200 g di mozzarella di bufala
150 g di pomodori datterini Bioexpress
30 g di basilico
30 ml di olio evo
1 spicchio d'aglio Bioexpress
40 g di parmigiano
sale

Procedimento

Per gli gnocchi
Lessare le patate gialle in acqua salata, con la buccia. Quando sono cotte scolarle e pelarle a caldo.
Disporre la farina su una spianatoia con al centro i 2 tuorli e il resto degli ingredienti.
Unire le patate dopo averle passate in uno schiacciapatate e impastare velocemente, così l'amido delle patate manterrà la sua struttura e gli gnocchi resteranno morbidi.
Quando l'impasto è liscio e omogeneo, formare delle strisce di pasta cilindriche. Tagliarle a pezzetti e formare gli gnocchi (io ho usato la forchetta).

 

Per il sugo
Lavare i pomodori datterini, sbollentarli per 10 secondi e raffreddarli in acqua e ghiaccio, scolarli, pelarli e tagliarli a metà.
In una padella soffriggere nell'olio lo spicchio d'aglio ; non appena è dorato, eliminarlo.
Buttare nella pentola i datterini e cuocerli a fuoco basso per 5', aggiustando di sale.
Cuocere gli gnocchi in una pentola di acqua salata e quando vengono a galla scolarli subito. Unirli ai datterini, aggiungere una parte dell'olio e saltare per 2'.
Spegnere la fiamma, aggiungere la mozzarella di bufala tagliata a pezzi grossolani, le foglie di basilico spezzettate e ancora un filo d'olio.

Io ho decorato con scaglie di ricotta salata.


Insalata di patate con fagiolini e gamberi

Ricetta di: Kucina di Kiara

Ingredienti

per 4 persone:

  • 3 patate biologiche BioExpress
  • 250 g di fagiolini biologici BioExpress
  • 50 g di mandorle pelate
  • sale qb
  • pepe qb
  • mezzo limone biologico BioExpress
  • 30 g di basilico
  • 50 g di olio di oliva
  • 300 g di gamberi
  • olio extra vergine di oliva qb

Procedimento

Lessiamo le patate in abbondante acqua salata, sbucciamole e facciamo raffreddare.
Puliamo i fagiolini, spuntiamoli e lessiamoli in acqua bollente poco salata per 15 minuti circa (devono restare croccanti). Scoliamo e facciamo raffreddare.
Rosoliamo i gamberi puliti in una padella antiaderente, con un filo d'olio, per un minuto per lato. Mettiamo in una ciotola i fagiolini tagliati, le patate affettate, i gamberi e mescoliamo un po’. Frulliamo il basilico con le mandorle e la scorza del limone e olio, condiamo l’insalata con la salsina e saliamo e pepiamo. Mettiamo in frigo fino al momento di servire.


Crostata di Patate con Scamorza e Spinaci

Ricetta di: Nuvolediidee Creazioni (Canale Youtube)

Ingredienti

 

  • 1 Kg di PATATE
  • 2 Uova
  • 40 gr di Burro
  • 80 gr di Farina 00
  • 500 gr di SPINACI
  • 200 gr Scamorza
  • Sale q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento

Laviamo bene le patate e lessiamole in acqua bollente per circa 40 minuti (i tempi di cottura variano in base alla grandezza delle patate, quindi vi consiglio di infilzare le patate con una forchetta per verificare se sono cotte già dopo 30 minuti).

Una volta cotte peliamo le patate ancora calde e schiacciamole con l’aiuto di uno schiaccia patate all’interno di una ciotola.

Aggiungiamo le uova, il burro, la farina, il sale e mescoliamo bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ungiamo uno stampo furbo da crostata, cospargiamolo di pangrattato e versiamo all’interno il nostro composto di patate.

Livelliamo bene il composto sui bordi e sul fondo dello stampo e inforniamo per 25/30 minuti a 180° in forno statico preriscaldato.

A questo punto cuociamo gli spinaci in una pentola con un filo d’olio, un pochino d’acqua e il sale per circa 10 minuti girandoli a metà cottura.

Cotta la nostra base di patate capovolgiamola sulla teglia da forno con sotto della carta forno o su un piatto grande quanto la nostra crostata che siete sicuri possa andare in forno e riempiamola con delle fettine di scamorza, aggiungiamo gli spinaci cotti e ben strizzati e per finire altri pezzetti di scamorza.

Inforniamo nuovamente per qualche minuto: il tempo necessario che la scamorza si sciolga.

Impiattate, lasciare intiepidire e servire.


Bastoncini di verdure (patate, piselli, carote)

Ricetta di: La pagina del goloso - cucina creativa, ricette facili e d'effetto, piatti originali e golosi

Ingredienti

per 4 persone:

  • 500 gr di patate
  • 100 gr di piselli fini (congelati o freschi)
  • 1 carota grande
  • 100 gr parmigiano grattugiato
  • 4 uova
  • pangrattato
  • pepe
  • sale
  • olio per friggere (io preferisco quello di arachidi perché ha un punto di fumo più alto)

Procedimento

Lavate le patate e mettetele a bollire in una pentola. I tempi di cottura variano a seconda della dimensione e della qualità delle patate, pertanto, non è possibile indicare un tempo.
Quando queste saranno pronte, sbucciatele, passatele allo schiacciapatate e lasciatele raffreddare.
intanto, pulite la carota e tagliatela a dadini piccoli, più o meno della dimensione dei piselli. Mettetela in una pentola e fatela cuocere scolandola un po’ al dente. Se i piselli che utilizzate, devono essere cotti, metteteli assieme alla carota, altrimenti non occorre fare nulla.
Quando anche la carota (ed eventualmente i piselli) sarà pronta, unitela alle patate, salate, aggiustate di pepe e aggiungete il parmigiano.
Le uova previste per l’impasto sono due, ma è meglio cominciare con una alla volta, perchè tutto dipende anche dalla consistenza delle patate. Generalmente occorre metterle entrambe, regolatevi che diventi un puré piuttosto sodo, altrimenti non potete lavorarlo con le mani e in padella si sfalda.
A questo punto, in un contenitore, sbattete le altre due uova e salatele e in un piatto versate del pangrattato.
Con le mani, date la forma alle patate, di bastoncino (tipo quelli di pesce, per intenderci, passatele nell’uovo sbatuto e poi nel pane, così fino ad ultimare l’impasto.
In una padella dai bordi alti, versate abbondante olio, fate scaldare e fate cuocere, da entrambi i lati i bastoncini, quindi scolateli e lasciateli asciugare su di un piatto con carta assorbente.
Se preferite, è possibile effettuare una cottura più leggera, mettendo i bastoncini di verdure su una teglia con carta forno e cuocendo a 200° per circa 20 minuti.


Ingredienti

per 6 fagottini:

  • 6 foglie di bieta grandi e intatte
  • 100 gr di riso
  • 1 patata
  • 60 gr di provolone piccante
  • Pepe nero
  • Sale
  • Olio extra vergine di oliva

Procedimento

Per prima cosa, mettete dell’ acqua in una pentola, portate ad ebollizione e cuocete il riso lasciandolo un pochino al dente. Quindi scolatelo dall’acqua, salate e lasciate raffreddare. In un altro pentolino, lavate e mettete a cuocere una patata. Quando sarà pronta, toglietela dal fuoco, sbucciatela e schiacciatela con lo schiacciapatate, quindi lasciate raffreddare.
Lavate le biete e privatele del gambo, che utilizzerete in un’ altra preparazione.
Mettete nuovamente dell’acqua in una pentola e portatela ad ebollizione, quindi immergete le foglie di bieta per 3/4 minuti, scolate e passatele velocemente sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura, poi, con un canovaccio pulito, asciugatele.
In un contenitore, unite il riso, la patata, il provolone piccante grattugiato finemente, pepe nero e aggiustate di sale.
Mescolate tutti gli ingredienti, poi stendete una foglia di bieta e mettete al centro un po’ di composto di riso e avvolgete in modo che non fuoriesca. Continuate così con tutte le foglie utilizzando tutto il ripieno.
A questo punto, foderate uno stampo con carta forno e disponetevi i fagottini, conditeli con un filo d’olio e mettete a cuocere a 200° in forno statico per circa 15 minuti.
Sfornate i fagottini di biete e servite caldi


Ingredienti

per 4 persone:

  • 2 porro
  • 400 gr di patate
  • 700 ml brodo vegetale (la ricetta originale, però, prevede quello di carne)
  • 20 gr di burro
  • 150 ml di panna
  • pane tostato
  • olio extra vergine di oliva

Procedimento

Pulire e privare delle foglie esterne, un porro, quindi tagliatelo a rondelle non molto grandi.
Pelate le patate e tagliatele a dadini regolari.
In una pentola larga e con i bordi alti, fate sciogliere il burro, quindi fate insaporire per 5 minuti i porri, poi aggiungete le patate e lasciate cuocere per qualche minuto, rigirando tutte le verdure.
A questo punto, versate il brodo e coprite tutte le verdure, coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti. In ogni caso, passato il tempo previsto, controllate che le verdure si siano cotte e già un po’ sfaldate.
Intanto, preparate i crostini di pane, facendoli dorare in padella con un filo d’olio.
A questo punto, frullate con un minipimer e aggiungete la panna facendo scaldare la crema ancora qualche minuto, poi, aggiustate di pepe e sale.
Servite ben calda con i crostini di pane.


Patate alla rusticana

Ricetta di: Letizia testa i prodotti

Ingredienti

  • 700gr di patate
  • 1 pomodoro rosso
  • porro qb
  • olio extra vergine di oliva
  • pepe nero
  • sale
  • origano e prezzemolo

Procedimento

Sbucciate le patate, tagliate a pezzi il pomodoro e tritate il porro, in una padella versate 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva ed unitevi le patate precedentemente tagliate a pezzi di medie dimensioni, fate rosolare qualche minuto;
a questo punto aggiungete il pomodoro a cubetti, il porrot tirato, salate e pepate, non vi resta che unire anche l'origano ed il prezzemolo.
Chiudete la padella con il coperchio e lasciate cuocere per 20 minuti circa (girate ogni tanto il composto cosi da avere una cottura omogenea).
Quando le patate saranno cotte e ben insaporite mettetele su di un piatto da portata e servitele calde calde.