Zenzero

Lo ZENZERO (Zingiber officinalis Roscoe) è la radice di una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Zinziberacee, originaria dell’Asia orientale; ha steli eretti con due file di foglie lanceolate, spighe di fiori profumati bianco-giallastri o rossi, e rizoma (radice) aromatico, dalla forma decisamente irregolare, più o meno allungato e bitorzoluto, dalla buccia bianco-beige, chiazzata di nodi leggermente scuri e con la polpa bianca e soda, che viene adoperato fresco, essiccato o sott'aceto. Il nome Zingiber deriverebbe dall'indiano Zingibil, ma la pianta viene chiamata con molti altri nomi a seconda del paese dove viene coltivata; secondo alcuni etimologisti l'origine del nome Zingiber deriverebbe dall'Arabo Zind-schabil, che significa radice. La sua coltivazione è oggi diffusa in quasi tutti i paesi tropicali e subtropicali: Cina e India sono i maggiori produttori di zenzero (ginger in inglese). In commercio troviamo tipi diversi di radice di ginger a seconda della presenza o meno della buccia: il tipo scorticato è prodotto in Giamaica e viene chiamato White Ginger (ginger bianco), il tipo con la buccia è chiamato Black Ginger (ginger nero) e viene principalmente dalla Cina e dalla Sierra Leone.

Dello zenzero in cucina si usa principalmente la radice fresca, o la sua polvere essiccata, ma anche i germogli, le foglie e le infiorescenze vengono consumati crudi o cotti. Viene usato in gastronomia come spezia per il suo profumo pungente e il delizioso sapore leggermente piccante, ma anche in liquoreria, nell'industria della birra, nella produzione della frutta candita e di confetture. Nei paesi anglosassoni, oltre al suo vasto impiego nella produzione della birra, viene utilizzato anche per produrre il Gingerale, una bevanda analcolica e gassata preparata con lo zenzero, simile alla nostra acqua tonica. Lo zenzero si abbina molto bene con carne, pollame, crostacei, pesce e cacciagione; è inoltre molto utilizzato per preparare torte, biscotti (specie quelli natalizi) e dolci secchi in genere; si usa per aromatizzare bibite (aperitivi e sciroppi), salse e creme. - http://www.giallozafferano.it/ingredienti/Zenzero

- Lo zenzero viene utilizzato in Oriente da millenni, sia per aromatizzare e insaporire i cibi, sia come rimedio medicamentoso per svariati disturbi. In Thailandia vengono applicate compresse e impacchi di radice di zenzero, pestata e mescolata con altre erbe, per gli stati dolorosi e le rigidità muscolari e per traumi, quali strappi e stiramenti, ematomi e contusioni, molto frequenti negli ambienti della MUAY THAI, l’arte della boxe tailandese. Lo zenzero è anche impiegato per i disturbi circolatori e per il suo potere dinamizzante ed energizzante, in tutte le condizioni di debolezza ed esaurimento fisico. In Cina lo zenzero fresco viene usato contro l'astenia e l'impotenza. E' inoltre conosciuto per le sue proprietà stomachiche e quindi utilizzato nella digestione difficile ed in caso di aerofagia. Infine viene adoperato per la nausea e nella prevenzione delle chinetosi. Zenzero2 Per le sue caratteristiche, nella Medicina Tradizionale Cinese e nell’Ayurveda, è collegato all’elemento Fuoco per rinforzare la Milza. Ancora oggi in molti paesi asiatici si usa il rizoma di zenzero negli stati di affaticamento, per alleviare il mal di denti, per i dolori reumatici, il raffreddore, la malaria e tutti quelli che sono definiti “stati umidi” quali la diarrea o l’eccesso di muco. In antichità, i Greci e i Romani importavano lo zenzero dalla zona del Mar Rosso e ne conoscevano le importanti proprietà medicinali, oltre ad usarlo come spezia. La leggendaria Santa Ildegarda badessa di Bingen, mistica ed erborista dell’XI secolo, consigliava di macerare lo zenzero nel vino, e farne impacchi per i disturbi agli occhi o di bere un bicchiere di vino allo zenzero addolcito con il miele, per favorire la vitalità nei convalescenti e negli anziani. In tutte le tradizioni è considerato un potente stimolante sessuale maschile. In Occidente è diffuso come rimedio digestivo già nel Medioevo, e nella Farmacopea Erboristica Britannica è segnalato particolarmente per le coliche intestinali. www.waithai.it

RICETTE:

Ricette di Rosa Celeghin -
Cose fatte in casa
Infuso allo zenzero(Una ricetta semplicissima ma di grande effetto)
In questa giornata uggiosa l’ideale è gustarsi una tisana. Se avete pranzato con qualcosa di pesante, vi consiglio questa ricetta: tisana allo zenzero!
Questa radice ha delle importanti proprietà e se messa a bollire permette una buona digestione, aiuta a combattere il raffreddore e l’affaticamento ed è inoltre molto gustosa.
Per evitare un decotto molto forte in questa ricetta metteremo lo zenzero nell’acqua solo quando quest’ultima sarà già in ebollizione.
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 8 minuti
Tempo totale: 23 minuti
Ingredienti:
Zenzero fresco - 80 gr
Acqua - 400 ml
Miele - Quanto basta
Istruzioni :
Lavate accuratamente lo zenzero e tagliatelo a fettine sottili (circa 3 mm) senza togliere la buccia
Portate ad ebollizione l'acqua in un pentolino
Mettete lo zenzero nell'acqua bollente (a fuoco basso) per 7-8 minuti
Togliete dal fuoco, filtrate e fate intiepidire per dieci minuti
Servite dolcificando a piacere: consiglio dello zucchero di canna o del miele, possibilmente di eucalipto

Purè di mele, castagne e zenzero
Ingredienti:
2 mele
8 castagne già bollite e pelate
acqua
miele
un pezzetto di zenzero fresco
Procedimento:
sbucciare le mele e tagliarle a fette
metterle in una padella e aggiungere 4 cucchiai di acqua (a seconda della
quantita delle mele) e un cucchiaio di miele.
coprire la padella.
lasciare cuocere le mele fino a quando sono morbide
agguingere le castagne negli ultimi dieci minuti di cottura
quando mele e castagne si sono ammorbidite, frullarle per ottenere un purè
aggiungendo lo zenzero grattuggiato
puo’ essere servito come dolcetto o come contorno per un piatto di carne
per info: unduetrestella BABY

Antipasto
GAMBERI ALLO ZENZERO E ACETO
Ingredienti:
700 g di code di gamberi,8 peperoncini verdi,Zenzero fresco,2 cucchiai di salsa di soia,2 cucchiai di aceto,6 cucchiai di olio di oliva,Prezzemolo
Preparazione:
1. Pulite i peperoncini dal gambo e tagliateli in 4 parti in senso verticale. Privateli dei semi e tagliate ancora in verticale i quarti. Pelate lo zenzero e tagliatelo a fettine sottili e poi in dadini.
2. Portate a ebollizione 1,5 l di acqua e appena bolle gettatevi i gamberi precedentemente lavati. Spegnete la fiamma e coprite e lasciate riposare per 4-5 minuti. Poi scolate.
3. Preparate la salsa di condimento riunendo salsa di soia, olio, aceto, zenzero e peperoncini. Mescolate la salsa ai gamberi e passateli per un paio di minuti in padella spolverizzando con prezzemolo tritato. Servite caldi. http://www.buttalapasta.it/articolo/gamberi-allo-zenzero-e-aceto-antipasto-facile/36089/

Risotto allo Zenzero (1)
-
Ingredienti: 350 g di riso, 1 pezzetto di radice di zenzero, 1 cipolla, 1 peperoncino, 200 g di petto di pollo, Poco di vino bianco secco, 150 g di pomodori pelati, 125 cl di brodo, 4 cucchiai di panna, 1 spicchio di aglio, 1 ciuffo di basilico, 50 g di burro, Olio d'oliva - Rosolare cipolla e pollo a striscioline in olio e burro, bagnare con poco vino e far evaporare. Unire il riso, il peperoncino e poco brodo bollente. Unire i pelati e lo zenzero grattugiato. Portare a cottura unendo poco per volta il brodo. Incorporare basilico e aglio tritati, panna e una noce di burro.

Risotto allo Zenzero (2)
- Ingredienti : 200 gr di Riso superfino, 1 radice di zenzero fresco (oppure 2 cucchiai di quello in polvere), mezzo limone, mezza cipolla, olio evo, 1 dado per il brodo, 50 gr di parmigiano, mezzo bicchiere di vino bianco - Pela lo zenzero e grattugialo (ma ti consiglio quello in polvere: costa meno e farai meno fatica). Pela il limone e togli la parte bianca dalle bucce. Le bucce le taglierai ulteriormente alla Julienne. Sbuccia la cipolla e trita finemente 1/4 di essa. In una casseruola fai scaldare un po’ d’olio con la cipolla facendola imbiondire e unisci il riso facendolo tostare. Mescola per un paio di minuti. Sfuma con il vino bianco, mescola ancora un pò e poi aggiungi il brodo. Procedere per la cottura come per il risotto classico. www.alfemminile.com

Zuppa Deliziosa allo Zenzero
-
Ingredienti: carote 1kg, zenzero fresco 1 pezzetto di 3 cm, un pochettino di cipolla, olio d'oliva, mascarpone 200g, limone (la buccia) 1, pepe nero macinato, sale - Sbucciare le carote, tagliarle a pezzetti e farle sudare per 3 minuti in un pentolino insieme a un filo d'olio, la cipolla tritata e lo zenzero sbucciato e tagliato a pezzetti. Coprire d'acqua, salare e portare a ebollizione e far cuocere per una ventina di minuti. Frullare la zuppa con il mixer a immersione, passarla al colino, farla raffreddare e mettere al frigo. Mescolare il mascarpone con la buccia di limone finemente grattugiata, abbondante pepe nero e sale. Tenere al fresco pure quello. Al momento di servire aggiungere una quenelle di mascarpone in ogni bicchiere o ciotola di zuppa, finire con altra buccia di limone e se vi piace un po' di sale.

CAVOLFIORE ALLO ZENZERO
- Ingredienti e dosi per 4 persone: 1 cavolfiore bianco, 4 acciughe salate, 1 pezzetto di zenzero, Capperi, Prezzemolo tritato, Aceto di mele, 3 cucchiai di olio d'oliva extra-vergine, Sale marino - Dividere il cavolfiore in cimette e lessarle al dente in acqua bollente salata. Scolare e far raffreddare. Frattanto in un tegamino a fuoco dolce stemperare le acciughe diliscate in 3 cucchiai d'olio; unire lo zenzero grattugiato, quindi l'aceto e i capperi tritati. Far amalgamare la salsina e versarla sul cavolfiore rifinendo con prezzemolo tritato. www.cucinare.meglio.it

ZUPPA FREDDA DI CAROTE, ZENZERO E MASCARPONE AL LIMONE
- carote 1kg, zenzero fresco 1 pezzetto di 3 cm, scalogno (piccolo) 1, olio d’oliva, mascarpone 200g, limone (la buccia) 1, pepe nero macinato, sale - Sbucciare le carote, tagliarle a pezzetti e farle sudare per 3 minuti in un pentolino insieme a un filo d’olio, lo scalogno affettato e lo zenzero sbucciato e tagliato a pezzetti. Coprire d’acqua, salare e portare a ebollizione e far cuocere per una ventina di minuti. Frullare la zuppa con il mixer a immersione, passarla al colino, farla raffreddare e mettere al frigo. Mescolare il mascarpone con la buccia di limone finemente grattugiata, abbondante pepe nero e sale. Tenere al fresco pure quello. Al momento di servire aggiungere una quenelle di mascarpone in ogni bicchiere o ciotola di zuppa, finire con altra buccia di limone e se vi piace un po’ di sale di maldon. www.cavolettodibruxelles.it