Puntarelle

Le puntarelle sono una varietà di cicoria apprezzata per la tenerezza del cuore centrale che la rende particolarmente adatta al consumo crudo, in insalata o in pinzimonio, e ricercata dai consumatori più esigenti.

Le foglie sono di colore verde, più chiaro alla base e sempre più scuro verso la punta delle foglie. É un prodotto stagionale dal sapore gradevolmente amarognolo, di consistenza tenera ma croccante.

Le puntarelle sono un ortaggio tipico dell'Italia centro-meridionale, dove il clima mediterraneo e gli inverni miti ne favoriscono la coltura. Questa varietà di cicoria, che risale ad almeno duemila anni fa (veniva infatti già coltivata e raccolta dai greci e poi dai romani) si differenzia dalle altre per la presenza di steli floreali (le puntarelle) che fuoriescono verticalmente dal cespo dalla tipica forma allungata. Le foglie sono di colore verde, pallido alla base del cespo e sempre più intenso verso la punta delle foglie. E' un prodotto stagionale dal sapore gradevolmente amarognolo, di consistenza tenera ma croccante.

Le puntarelle, ovvero i germogli che vanno formandosi nella parte interna del cespo, si mangiano crude, tagliate in strisce lunghe e sottili da immergere in acqua fredda per fargli assumere la caratteristica arricciatura. Sono molto gustose accompagnate dalla tipica salsa di acciughe o alici, o in un pinzimonio arricchito da un trito di aglio e acciughe. www.finiziocirosrl.it


RICETTE:

Secondo
Puntarelle alla romana con le noci

Ingredienti:
Puntarelle
4 acciughe sott’olio
3 cucchiai d’olio
2 cucchiai di aceto di vino
1 cucchiaio di aceto balsamico
mezzo spicchio d’aglio
pepe macinato al momento
noci tritate grossolanamente
Preparazione:
Pulire le puntarelle, tagliarle a striscioline, lavarle accuratamente e tenerle in acqua fredda per circa mezz’ora per togliere un pò del gusto amarognolo.
Mettere nel mixer le acciughe, l’olio, l’aglio, i 2 tipi di aceto e frullare; Versare sulle puntarelle, aggiungere una macinata di pepe e mescolare il tutto. Al momento di servire, aggiungere le noci tritate.
Buon Appetito con le Puntarelle alla romana con le noci!!!
http://blog.giallozafferano.it/myrossofragola/puntarelle-alla-romana-con-le-noci-ricetta-semplice/

Puntarelle in salsa d’alici
- La "puntarella" è una cicoria di orto (catalogna) dal sapore gradevole di cui si utilizza particolarmente il fusto ancora tenero, fino alla cima, prima della fioritura, per farne un'insalata molto appetitosa. Capare le "puntarelle" togliendo sempre dal basso la corteccia, piuttosto dura, infine tagliarle per lungo (in senso verticale) ricavandone due, tre o quattro parti, secondo la grossezza del fusto: se sono molte lunghe, vanno accorciate, ma non al di sotto di dodici-quindici centimetri; lavarle e metterle in acqua con ghiaccio e tenerle a bagno, per farle arricciare, circa un paio di ore e poi sgocciolarle bene.Questa preparazione va bene per tutte le ricette delle puntarelle in insalata. Nel frattempo preparare in un mortaio, preferibilmente di legno, un pesto composto di aglio, pezzettini di alici spinate, aceto e olio extravergine d'oliva. farne tutta una poltiglia per ottenere una salsa omogenea piuttosto liquida con cui condire le puntarelle e tenere a macerare in un recipiente coperto per almeno un'ora. Servire in una zuppiera, versarvi sopra ancora un poco di salsina e mescolare bene.
www.ricettepercucinare.com