Funghi champignon

FUNGHI CHAMPIGNON

Digressione sul nome

Il termine Champignon è francese, perché i francesi sono stati i primi a fare un'importante commercio di questo fungo, nell'Ottocento lo si coltivava anche nei giardini parigini e a quei tempi era una novità. Ma si trovava ancora nei campi, nell'Europa del sud (oggi tutto è stato raso a zero). Nei paesi di lingua inglese è chiamato più spesso 'fungo bottone'. Sempre nei paesi anglosassoni amavano chiamarlo Portobello, forse perché si vendeva nell'omonimo mercato londinese. Ma da quelle parti era anche conosciuto come Fungo Romano o Fungo Italiano, oppure Baby Bella o Cremini (probabilmente per il colore).

E' il fungo in assoluto più consumato, si trova dappertutto.

Le proprietà:

- Riduce i livelli di colesterolo.

- E' un agente chemiopreventivo sui tumori. Sembra, in particolare, che protegga dalla crescita del tumore alla prostata e anche della mammella. Cioè rallenti la progressione di queste malattie, attraverso un'azione ormonale.

- In generale, potenzia l'azione delle cellule immunitarie che nel nostro organismo sono adibite al controllo degli 'invasori': sia cellule tumorali, sia virus. Esistono funghi più potenti da questo punto di vista, ma anche lo Champignon dà il suo contributo.

Nessun tipo di tossicità. Ma non è tutto. Anche intestino (costipazione) e rene ringraziano.

Nell'intestino aiuta i batteri buoni, i bifidobatteri, e si rivela utile nei problemi di costipazione. In genere, ha un'azione detossificante e viene persino utilizzato quando ci sono problemi di alito cattivo: il fungo neutralizza i composti odorosi.

Nel caso in cui ci sia un'infezione da Helicobacter pylori, il bisporus è una buona scelta alimentare.

A livello renale rallenta l'evoluzione dell'insufficienza, e contribuisce a tenere sotto controllo i valori ematici legati al danno dell'organo.

In più, in famiglia, può essere consigliato se ci sono problemi di gotta perché riduce l'iperuricemia e i forti dolori associati.

In generale, se questo fungo entra regolarmente nella dieta, anche solo per il suo gusto, possiamo contare su una serie di benefici ad ampio raggio.

- See more at: http://www.laltramedicina.it/il-mondo-delle-erbe/491-lo-champignon-come-fungo-terapeutico.html#sthash.iC4YivAN.dpuf

RICETTE:

RICETTE DI RIVA MARZIA -
Taverna degli Arna
Zuppa di quinoa con spinaci e funghi
Ingredienti per 3 persone:
200 gr di quinoa
1 manciata abbonante di spinaci freschi
150 gr di funghi freschi
1/2 cipolla bionda
brodo vegetale
olio evo, sale e pepe
Procedimento:
Affettare sottilmente la cipolla e farla appassire in una pentola con un filo d'olio. Aggiungere ka quinoa e farla tostare pochi minuti. Aggiungere gli spinaci lavati e tagliati grossolanamente e i funghi tagliati a dadi abbastanza grandi. Coprire con brodo vegetale e far cuocere per circa mezz'ora a fuoco moderato. Aggiustare di sale e pepe. Impiattare condendo con un filo d'olio evo e servire eventulmente accompagnando con crostini di pane.
Buon appetito!
Tempi di preparazione:
40 minuti circa


RICETTE DI RENATA BARUFFI - Storie di Cibo di Vino
e autrice di 'Cucina Meditterranea. La Storia nel Piatto' (ebook e brossura)
SALSA DI CHAMPIGNON AL PORTO
Ingredienti: 50gr. di champignon, 30 gr circa di altri funghi misti di qualsiasi tipo
(optional), 1 Scalogno, una noce di Burro, ½ bicchiere di Porto, 1 bicchiere di
Consommé concentrato di manzo, poco Prezzemolo, sale e pepe.
Pulite gli champignon e tagliateli a fette. Se li avete a disposizione, spezzettate in
vario modo anche gli altri funghi (Pleurotus o funghi misti anche surgelati).
Sciogliete il burro in una piccola casseruola, aggiungete i funghi a fettine e spezzettati e fateli “sudare” a fuoco abbastanza vivace, rimescolando
continuamente. Gli champignon in genere cedono parecchia acqua che è bene far
asciugare in questo modo. Quando l’acqua sarà stataceduta e sarà asciugata, fate
in modo che i funghi si colorino un pochino.
Insaporite con una bella grattatina di pepe nero.
Fiammeggiate con il Porto (se non lo avete sostituite con un buon vino analogo,
può andare bene anche del Marsala secco). E’ importante che passiate bene con
un cucchiaio di legno in ogni parte del fondo dellacasseruola perché è lì che si
raccolgono gli zuccheri di cottura ed anche il sapore dei funghi.
Quando il Porto si sarà evaporato, aggiungete il consommé di manzo.
La ricetta originale richiederebbe un fondo di cottura di manzo o, meglio, di pollo.
Oggi ne esistono buoni preparati anche in commercio. Fare un fondo di cottura
non è comunque difficile ed è persino economico; nedarò le istruzioni presto sul
mio blog storiedicibodivino.blogspot.it.
Continuate la cottura per circa 5 minuti a fuoco medio. La salsa deve solo
sobbollire. Controllate che nappi leggermente il cucchiaio.
Spegnete il fuoco, assaggiate ed aggiustate di sale. Unite alla salsa il prezzemolo
tritato e rimescolate.
La salsa è pronta per guarnire un arrosto, della polenta o anche delle semplici
patate.

Secondo
Funghi e patate al Taleggio
Ingredienti (per due persone):
patate, 500gr
funghi, 300gr
aglio, uno spicchio
prezzemolo, un mazzetto
taleggio DOP, 180gr
parmigiano grattugiato, 2 cucchiai
sale, pepe, olio
Tempo di preparazione: 40 minuti
Preparazione:
Iniziamo la nostra ricetta partendo dai funghi: puliteli attentamente, privandoli di ogni eventuale traccia di terriccio o erba. Una volta pronti, lavateli e asciugateli con un panno pulito da cucina, quindi tagliateli a fettine sottili.
Prendete ora una padella abbastanza capiente e riponetevi all'interno lo spicchio di aglio, che farete rosolare in un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva; quando avrà iniziato a prendere il colore dorato, aggiungete i funghi e proseguite con la cottura finché non saranno pronti per essere gustati. Se necessario, aggiungete dell'acqua in modo da evitare che si attacchino alla pentola.
Nel frattempo, in un pentolino a parte, fate lessare le patate che, una volta pronte, sbuccerete e taglierete a cubetti molto piccoli. Versatele poi all'interno di una pirofila per il forno precedentemente unta e ricopritele con i funghi.
Ultimate il vostro piatto con il formaggio Taleggio DOP tagliato a cubetti e coperto con una spolverata di parmigiano grattugiato. Aggiustate con un pizzico di sale e pepe e infornate a 200 gradi per una decina di minuti. Quando vedrete formarsi una crostina dorata in superficie, vuol dire che il vostro piatto è pronto per essere gustato.
Bon appetit!
http://saporiericette.blogosfere.it/2013/09/funghi-e-patate-al-taleggio-la-ricetta-al-forno.html

Ricette di Renata Baruffi - Autrice di “Mediterraneo. La Storia nel Piatto” (ebook e POD)
FUNGHI alla Greca

Ingredienti per 4 persone: ½ kg di Champignon, 2 foglie di Alloro, qualche grano di Coriandolo, Olio di Oliva e il succo di 1 Limone, Sale.
Scegliete dei prataioli ben sodi e non troppo grossi. Puliteli bene con l'apposita spazzolina, e passateli velocemente in acqua fresca ed eventualmente tagliate a metà quelli più grossi.
Metteteli in un tegame a freddo con poco olio, coprite e fateli soffriggere a fuoco medio, agitando il tegame di tanto in tanto. In questo modo i funghi perderanno l'acqua di vegetazione che contengono e saranno più buoni e digeribili.
Quando si saranno asciugati e cominceranno a dorarsi, salateli e bagnateli con il succo di limone ed eventualmente pochissima acqua. Infine fate evaporare il liquido, questa volta a tegame scoperto. Spegnete il fuoco e fate raffreddare. Si servono a temperatura ambiente
Storie di Cibo di Vino http://storiedicibodivino.blogspot.it/


Antipasto
Insalata di funghi champignon
NGREDIENTI:
400 gr. di champignon
1 limone
1 spicchio d'aglio
prezzemolo q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
parmigiano in scaglie q.b.
PREPARAZIONE
Spelliamo con un coltellino e passiamo velocemente sotto l'acqua i funghi, poi asciughiamoli. Se vogliamo possiamo anche non pelarli, ma l'importante è eliminare la terra residua in maniera accurata con uno straccio umido. Prendiamo la mandolina, un attrezzo meraviglioso, con il quale è anche possibile tagliare, oltre ai nostri funghi, carciofi e finocchi crudi e all’occorrenza fare scaglie di parmigiano e cioccolato. La mandolina non è altro che un affetta verdure. Dopo aver affettato i nostri funghi, laviamo e asciughiamo il prezzemolo, poi tritiamolo grossolanamente; sbucciamo l’aglio e tagliamolo a pezzi grossi così sarà facile da scartare nel caso in cui non sia gradito al nostro palato.
Una volta che abbiamo affettato i funghi, il prezzemolo e l’aglio sono pronti possiamo finalmente condire la nostra golosissima insalata. Mettiamo tutti gli ingredienti in un’insalatiera e saliamo, pepiamo, spremiamo il limone e per concludere mettiamo un filo d’olio extravergine d’oliva. Mescoliamo bene e con attenzione in modo da non far rompere i funghi. Adesso che tutto è ben amalgamato riprendiamo la mandolina e facciamo delle scaglie di parmigiano con le quali poi andremo a guarnire la nostra insalata.
Serviamo almeno 20 minuti dopo aver condito in modo da far insaporire per bene i nostri funghi. Questa pietanza si presta molto bene sia come antipasto che come contorno. Buon appetito!
Consiglio: quando si condiscono le insalate si mette sempre prima il sale poi il limone o l’aceto e per ultimo l’olio in quanto l’olio si comporta da impermeabile e gli altri ingredienti non si mescolano bene.
http://www.torinotoday.it/ristoranti/ricette/ricetta-insalata-con-funghi-champignon.html

Zucchine in carpione - Ingredienti: 3 o 4 zucchine, cipolla, aceto, olio, sale, pepe, zucchero - Elementari, basic, ma davvero fresche per l’estate! Affetto le zucchine, scegliendole un po’ grossine, non sottilissime. Le friggo in olio bollente fino a che diventano belle brune. Le scolo dall’olio, le asciugo con la carta apposita e la lascio raffreddare su un piatto da portata o una zuppiera bassa, salandole e pepandole un pochino. A questo punto affetto le cipolle belle sottili e le faccio andare dolcemente con un pochino di olio, fino a che sono belle cotte, un pochino brunite (vi ricordate il ragu’ di cipolle? Se ne avete un po’ in freezer, potete usare quello come base..), aggiungo un cucchiaino di zucchero e due di aceto, ma se volete potete aggiustare le dosi a vostro gusto, faccio intiepidire anche la salsa e poi la verso sulle zucchine, che, se lasciate riposare un giorno, sono ancora piu’ buone. Questa verdura potete usarla anche per un ottima pasta fredda, alla quale potete aggiungere, se volete, solo dadini di mozzarella e un po’ di maggiorana - di Susanna Vitelli

Champignon allo Zafferano:
Funghi champignon 400 g, panna da cucina 80 ml, 2 bustine di zafferano, 1 spicchio di aglio, 2 rametti di prezzemolo, olio extravergine di oliva,sale.-Pulite bene i funghi, eliminando la parte terrosa e lavandoli velocemente sotto l’acqua fredda corrente, ed asciugateli subito con della carta da cucina.Lasciate quelli più piccoli interi e dividete solamente quelli più grandi.Fate rosolare a fuoco lento l’aglio spellato, da cui avrete eliminato il germoglio verde interno, in 4 cucchiai di olio. Unite i funghi e mescolate con un cucchiaio di legno. Lasciateli cuocere a fuoco medio per una decina di minuti, poi aggiungete un mestolo di acqua calda in cui avrete sciolto le 2 bustine di zafferano. Regolate di sale e lasciate sul fuoco per ulteriori 10 minuti, poi togliete l’aglio, unite la panna, mescolate per amalgamare il tutto e spegnete il fuoco.Lavate e tritate il prezzemolo, spargetelo sui funghi e servite. http://www.buttalapasta.it

Spaghetti con tonno e funghi champignon
- Per 4 persone: 350 g di spaghetti, 1 vasetto da 200 g di filetti di tonno al naturale, 300 g di funghi freschi coltivati, 10 filetti di acciughe all’olio e.v.o., 200 g di polpa pronta di pomodoro, 20 olive nere snocciolate, 2 cucchiai di olio e.v.o., 1 cucchiaio di origano, 1 cucchiaio di capperi, 2 spicchi aglio, 1/2 peperoncino rosso, sale q.b. - Pulite e lavate i funghi, tagliateli a fettine, tritate i capperi e spezzettate le olive. Mettete la polpa di pomodoro in un tegame largo antiaderente, unite l’aglio, i filetti di alici spezzettati e lasciate insaporire per 3-4 minuti. Aggiungete successivamente il peperoncino. Dopo 5 min. togliete l’aglio ed il peperoncino, unite i filetti di tonno spezzettati, i funghi e l’olio. Cuocete per 20 min. circa a fiamma bassa ed alla fine aggiungete le olive e l’origano. Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e rigirateli più volte nel condimento saltandoli a fuoco vivace. Il risultato è di assoluta rilevanza, fidatevi…. www.cookaround.com

Insalata di champignons
Tempo: meno di mezz'ora
Difficoltà: media
Ingredienti per 4 persone: champignons 300 g, succo di limone 2 cucchiai, senape 1 cucchiaino, un mazzetto di prezzemolo, un pizzico di peperoncino, olio di semi di girasole 3 cucchiai, sale q.b.
Preparazione: Private i funghi della parte terrosa e dura, lavateli rapidamente sotto acqua corrente, asciugateli, tagliateli a fette sottili, metteteli in una ciotola e irrorateli con un cucchiaio di succo di limone. Lavate, asciugate e tritate finemente il prezzemolo.
Mettete in una ciotola la senape, il sale, il peperoncino, un cucchiaio d'acqua e il succo di limone rimasto, batteteli leggermente con una forchetta e, senza interrompere, versatevi a filo l'olio.
Da ultimo unite il prezzemolo e amalgamatelo agli ingredienti. Trasferite i funghi in una insalatiera, irrorateli con la salsina preparata e servite in tavola. http://www.deabyday.tv/ricette/contorni/verdure/insalata-di-champignons.html