Cetriolo

Il cetriolo (Cucumis sativus) è una pianta erbacea annuale, appartenente alla famiglia delle Cucurbitaceae. Originario delle Indie orientali è stato coltivato sin dall'antichità a scopo alimentare. I frutti che produce (cetrioli) vengono consumati soprattutto freschi, per impreziosire insalate miste, oppure destinati all'industria conserviera dei sottaceti. I cetrioli hanno una forma oblunga con superficie esterna liscia o verrucosa. Sotto una buccia consistente nascondono una polpa pressoché incolore ma ricca di acqua, vitamine e sali minerali.
Nonostante il contenuto in micronutrienti sia mediamente inferiore alle altre verdure, il cetriolo fresco è infatti una buona fonte di fibre, tiamina, vitamina B6, folati, acido pantotenico, magnesio, fosforo, potassio, rame e manganese. Rilevante la presenza di vitamina C e vitamina K (concentrata nella buccia esterna).
I cetrioli freschi sono composti soprattutto d'acqua (95%) e questa caratteristica, unita al discreto contenuto vitaminico e minerale, conferisce loro buone proprietà rinfrescanti, antigottose e depurative. Il loro impiego in insalata è consigliato durante i mesi afosi del periodo estivo e, previa cottura*, in caso di stati subfebbrili, intossicazioni, gotta, artrite, calcolosi, coliche ed irritazioni intestinali. Al supermercato è bene scegliere cetrioli con buccia lucida e ben tesa, non raggrinzita. Le due estremità devono essere sode, non mollicce.
Anche la grandezza del frutto è un buon criterio per valutare la qualità del prodotto: cetrioli troppo piccoli o troppo grandi possono infatti essere, rispettivamente, indice di scarsa ed eccessiva maturazione. I frutti di dimensione maggiore sono inoltre più ricchi di semi.
* per alcuni soggetti il cetriolo è un alimento difficilmente digeribile. In questi casi, per aumentarne la digeribilità, è consigliabile eliminare la buccia, tagliarlo a rondelle, salarlo e lasciarlo in un colino per almeno mezz'ora.
http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/cetrioli.html

Ricette di Renata Baruffi - Storie di cibo di vino
e autrice di “Cucina Mediterranea. La Storia nel Piatto” (ebook e POD)
PANZANELLA
La panzanella è un’insalata toscana a base di pane secco, cipolla e pomodori.
Più a sud, sulle coste tirreniche italiane, viene chiamata caponatao caponatina.
In Libano e Palestina si prepara un’insalata molto simile chiamata fatusha.
Ingredienti di base per 4 persone: Pane toscano raffermo, 2 pomodori rossi ma
sodi, 1 cipolla, 1 cetriolo, olio toscano, 1 cucchiaino di aceto di vino, qualche
foglia di basilico, sale
Tagliate le verdure a tocchetti ed unitele in una grande ciotola al pane secco che
avrete spezzettato a tocchi non troppo piccoli. Condite con sale e ottimo olio di
frantoio e mettete in frigorifero. Al momento di servire aggiungete un poco di
aceto e le foglioline di basilico
Potete arricchire questa insalata ottima e fresca con molti ingredienti come
sedano e insalata oppure finocchio e tonno.

Ricette di Renata Baruffi
http://storiedicibodivino.blogspot.it/
e autrice di “Cucina Mediterranea. La Storia nel Piatto” (ebook e POD)
INSALATA MAROCCHINA DI POMODORI E CETRIOLI
Ingredienti per 4 persone: 4 pomodori rossi e sodi, 4 cetrioli medi, 2 cucchiai di
semi di sesamo, 2 o 3 cucchiai di olive nere o verdi, un mazzetto di coriandolo
verde oppure di menta fresca, Olio di Oliva e sale.
Mettete in un tegame i semi di sesamo e fateli abbrustolire leggermente a fuoco
basso per circa 3 minuti. Spegnete il fuoco non appena i semi cominciano a
prendere colore.
Pulite i pomodori ed i cetrioli togliendo loro la buccia (anche ai pomodori) e
tagliandoli a pezzetti minuti.
Dopo averle snocciolate, tagliate a cubetti anche le olive ed aggiungetele alle altre
verdure. Potete usare le olive che preferite. Se decidete per le olive nere, come in
realtà consigliato nella ricetta originale, optate per quelle cotte al forno.
Aggiungete le foglie di coriandolo (oppure di menta) tagliate abbastanza
grossolanamente.
Salate e pepate ed infine condite con olio.
E’ un’insalata molto piacevole e freschissima.

RICETTE:
Antipasto
Cetrioli ripieni di formaggio morbido e salmone, antipasto freddo
Ingredienti per i cetrioli ripieni di formaggio morbido e salmone (dosi per 4 persone):
4 cetrioli
100 g di formaggio tipo Philadelphia
50 g di salmone affumicato
2 cucchiai di olio di oliva
1 spicchio di aglio
Aneto fresco
Pepe
Preparazione:
1. Lavate bene i cetrioli, poi tagliate le estremità e tagliateli in tre parti. Svuotate ogni cilindro di cetriolo della polpa interna senza romperlo, a formare un anello della larghezza di qualche centimetro.
2. Preparate il ripieno mescolando il formaggio con aglio e aneto tritati, pepe e olio. Amalgamate per bene e tenete al fresco il preparato mentre tagliate a listarelle il salmone affumicato, arrotolando poi ogni strisciolina su se stessa per formare una specie di rosa.
3. Farcite i cetrioli con la crema di formaggio e disponeteli su un piatto da portata. Disponete sopra ogni cetriolo una “rosa” di salmone, e servite.
http://www.buttalapasta.it/articolo/cetrioli-ripieni-di-formaggio-morbido-e-salmone-antipasto-freddo/36697/

Antipasto
Bruschetta Con Yogurth E Cetrioli
Ingredienti
4 Fette - Pane
2 - Cetrioli
400 G - Yogurth Greco
Alcune Foglie - Menta Fresca Tritata
- Sale
- Pepe Bianco
Preparazione
Sbucciate e tagliate a cubetti il cetriolo, salatelo e lasciatelo scolare. Versate lo yogurth sui cetrioli e condite con il sale, una macinata di pepe e la menta. Stendete il composto sulle fette di pane bruscato.
http://www.meteoindiretta.it/rd_3082_bruschetta+con+yogurth+e+cetrioli.html

ANTIPASTO
Insalata greca
Ingredienti:
Cetrioli bio 2 ,Cipolle rossa dolce bio 1,Feta 200 gr,Insalata bio 150 gr,Olio extravergine oliva bio 4 cucchiai,Olive nere greche 8,Origano per spolverare,Pomodori bio da insalata 2
Preparazione:
Lavate, asciugate e tagliate l’insalata, mondate la cipolla e tagliatela a fette sottili, lavate i pomodori e tagliateli a spicchietti, sbucciate i cetrioli (potete anche non farlo) e tagliateli a fettine.
Prendete il formaggio Feta e tagliatelo in 6 fette longitudinali (o in cubetti).
Preparate l’insalata greca nei piatti da portata in questo modo: ponete in un piatto capiente prima la metà dell’insalata, poi gli spicchi di un pomodoro, le fettine di mezzo cipollotto e di un cetriolo, e in cima a tutto le tre fettine di feta, spolverizzate di origano e guarnite con 4 olive nere greche.
Preparate nello stesso modo anche l’altra porzione di insalata, e conditela con un buon olio extravergine d’oliva, sale e, se vi piace, aceto.
http://ricette.giallozafferano.it/Insalata-greca.html
A questo punto versate alternatamente l'olio e l'aceto mescolando il tutto con una frusta o un cucchiaio. Per finire aggiustate di sale e aggiungete l'aneto tritato.
Personalizzate il vostro tzatziki guarnendolo con qualche oliva o con delle foglie di menta.
Potete servire lo tzatziki come antipasto su dei crostini di pane o ancora come contorno per il pesce o per la carne.
http://ricette.giallozafferano.it/Tzatziki-smirneico.html

Tzatziki

Lo tzatziki è una salsa greca a base di yogurt, aglio e cetrioli.
-Ingredienti: 250g yogurt greco, 1 cetriolo, 1 spicchio d’aglio, qualche fogliolina di menta fresca, un cucchiaino di aceto, sale - Sbucciare il cetriolo (conservando metà della buccia) e dividerlo a metà. Togliere i semi e tagliarlo a pezzetti molto piccoli, mettere il tutto in un colino con un po’ di sale in modo da eliminare l’acqua e lasciare così per 30 minuti. In un altro colino mettere lo yogurt greco e lasciare anche questo per 30 minuti. Tritare la buccia del cetriolo. In una scodellina mescolare lo yogurt, i cetrioli, la menta spezzettata, la buccia del cetriolo sminuzzata, l’aglio schiacciato, un cucchiaino di aceto e un pizzico di sale. Coprire con una pellicola e lasciare riposare in frigo per circa due ore. Lo tzatziki è abbastanza versatile come condimento. Si può servire come antipasto su delle fette di pane abbrustolito, magari con delle olive nere, sull’insalata greca o vicino alla carne.

5 minuti di Cetriolo
- Ingredienti: cetrioli tagliate a spicchi verticali, limone,olio, sale paprica - Sopra ai cetrioli tagliati a spicchi e salati, spruzzo succo di limone e paprica. E’ un ottimo “salatino” per chi e’ a dieta, ma mangiateli subito perche’ restino croccanti – di Susanna Vitelli

Insalata arcobaleno
- Ingredienti: cetriolo, cicorino tagliato sottile, pomodori, emmenthal, i cipollotti, tutto tagliato a dadini, un pugno di ceci. Per condire. Una salsina fatta frullando il cetriolo con succo di lime, basilico, sale pepe, olio, capperi. Facile,disporre tutto in un bel piatto da portata, di quelli un po’ cavi, spargere sopra la salsina e via! – di Susanna Vitelli

Cetrioli ripieni di carote e caprino ingredienti per 4 persone: 2 cetrioli, 2 carote,2 formaggini caprini freschi,una cucchiaiata di yogurt ,timo -,erba cipollina , olio extravergine d'oliva, sale. - Spuntate i cetrioli, lavateli e tagliateli a metà per il lungo. Svuotateli della polpa, servendovi di un cucchiaio o dell'apposito scavino. Ricavate da ogni metà 2 pezzi. Raschiate e lavate le carote. Grattugiatele a filetti sottili. Raccoglieteli in una ciotola. Mescolateli con i caprini, lo yogurt e una cucchiaiata di olio. Salate leggermente e completate con un pizzico di timo tritato. Riempite con questo composto i mezzi cetrioli svuotati. Completate il tutto con un pizzico di erba cipollina tritata. www.lacucinaitaliana.it
di timo tritato. Riempite con questo composto i mezzi cetrioli svuotati. Completate il tutto con un pizzico di erba cipollina tritata. www.lacucinaitaliana.it

Minestra fredda di cetrioli
Ingredienti per porzioni: 800 g di cetrioli, 2 dl di brodo di verdura freddo, 1 spicchio d’aglio, 0.5 mazzetto d’aneto, 200 g di yogurt al naturale, sale, pepe
Pelate i cetrioli, dimezzateli per il lungo, privateli dei semini e tagliateli grossolanamente a dadi. Versateli nel brodo e unite l’aglio schiacciato. Tritate l’aneto e unitelo al brodo insieme allo yogurt. Riducete il tutto in purea con il frullatore a immersione. Condite con sale e pepe e mettete in frigorifero per ca. 1 ora.
Prima di servire, frullate brevemente la minestra. Aggiustatela di sale e pepe e servitela fredda. http://www.saison.ch