Cavolfiore/Cavolfiore romanesco

RICETTE:

Ricette di Renata Baruffi -
Storie di cibo di vino
autrice di “Cucina Mediterranea. La Storia nel Piatto” (ebook e brossura) e
“Mediterraneo. In viaggio tra Storia e Gastronomia (ebook) –su Amazon
FILETTI DI MERLUZZO FRESCO E CAVOLO ROMANESCO IN INSALATA
Ingredienti: 1 Cavolo romanesco, almeno 6 bei Filetti di Merluzzo o buon pesce
bianco, 130gr di Soncino o di altra insalata tenera e dolce, 2 o 3 Uova, 50gr
Capperi sotto sale, un mazzetto di Prezzemolo, Olio d'oliva e Aceto o Aceto
balsamico, Sale e Pepe
Il cavolo romanesco è buonissimo ma anche bello, con il suo tenue colore verde
brillante e la forma piramidale.
Lavatelo bene e dividetelo in cimette che metterete a cuocere a vapore per 15
minuti, insieme ai filetti di merluzzo.
Fate rassodare le uova e dopo averle ben raffreddate, toglietene i gusci e
tagliatele a pezzi molto piccoli.
Scolate i capperi. Lavate, asciugate, e tritate il prezzemolo.
Lavate e asciugate il soncino ( è l’insalata normalmente chiamata “valeriana”)
In una ciotola adatta a servire in tavola mischiate insieme in modo elegante le
cimette di cavolo romanesco, i filetti di merluzzo, la valeriana e le uova.
Cospargete con i capperi ed il prezzemolo.
Con olio, aceto, sale e pepe preparate una vinaigrette e cospargetela sull’insalata
di filetti di pesce e cavolo.

Ricette di Renata Baruffi -
Storie di cibo di vino
autrice di “Cucina Mediterranea. La Storia nel Piatto” (ebook e brossura) e
“Mediterraneo. In viaggio tra Storia e Gastronomia (ebook) –su Amazon

CAVOLFIORE BRASATO ALLA GRECA
Ingredienti: 1 cavolfiore di circa 1 kg con le sue foglie, 1 cipolla tritata, 4 cipollotti
freschi, 1/2 tazza di olio di oliva, 3 o 4 pomodori maturi tritati, un cucchiaino di
concentrato di pomodoro, 2 gambi di sedano, 2 foglie di alloro, poco
peperoncino dolce, 1/2 litro di brodo vegetale, il succo di 1/2 limone, sale.
Preparazione: Lavate molto bene il cavolfiore tagliato a cimette e le sue foglie.
In un tegame fate appassire con l’olio e l’alloro le cipolle tritate. Aggiungete poi il
cavolfiore e fatelo soffriggere da tutte le parti. Unite poi i cipollotti, il sedano ed i
pomodori, quindi il concentrato di pomodoro, il pepe di Caienna, il peperoncino
ed infine il brodo vegetale. Fate brasare per circa 20 minuti a fuoco medio.
Al momento di togliere dal fuoco aggiungete il succo di 1 limone.

PASTA AL CAVOLFIORE E UVETTA

400 gr di cimette di cavolfiore, 1 cucchiaio di uvetta, 2 cucchiai di pinoli, 1 piccola cipolla, 1 tazza di passata di pomodoro, olio extravergine, sale, pepe, 300 gr di pasta tipo penne o altra pasta corta.
Ammollare l’uvetta , lavare e lessare le cimette di cavolfiore. In una larga padella scaldare 4 cucchiai di olio , unire la cipolla affettata sottilmente, far appassire per 5 minuti mescolando e bagnando con qualche cucchiaio di acqua calda. Unire alla cipolla la passata di pomodoro e cuocere per qualche minuto, aggiungere il cavolfiore , i pinoli e l’uvetta strizzata e insaporire per qualche minuto. Scolare la pasta trasferitela nel sugo , mescolare e servire.
Ricette da Paola - Casale dei Pozzi
Ricetta di Renata Baruffi Storie di Cibo di Vino
http://storiedicibodivino.blogspot.it/
CAVOLFIORE GRATINATO
Ingredienti per 6 persone: 1 bel cavolfiore, 75gr di un formaggio vaccino di montagna semigrasso tipo Asiago (o anche Montasio, Bitto Bra o Fontina ecc), 80gr di pancetta affumicata, 2 dl di latte, 2 dl di panna fresca, 5 uova, 20gr di burro, 50gr di farina, sale e pepe.
Pulite e lavate bene il cavolfiore, suddividetelo in cimette che scotterete in acqua bollente per 10 minuti e poi farete raffreddare, una volta tolte dall’acqua.
Prendete una fetta abbastanza spessa di pancetta affumicata e tagliatela in lamelle o in dadini.
Grattugiate o tagliate finemente il formaggio.
In una ciotola abbastanza grande mescolate la farina, le uova mescolate come per una frittata, sale e pepe. Aggiungete il latte tiepido. Unite quindi la panna, il formaggio e la pancetta affumicata.
Ungete bene con il burro un piatto da gratin e disponete le cimette di cavolfiore. Copritele con il composto di uova mettete al forno per circa 25 minuti a 220°C.
Spremetele e riducetene sul fuoco il succo a metà.
Preparate una vinaigrette con sale e pepe, olio e aceto. Profumatela con il dragoncello tritato e la riduzione di succo d’arancia. In questa vinaigrette marinate i gamberi e la buccia d’arancia per circa30 minuti.
In una bella insalatiera combinate l’insalata. Togliete i gamberi dalla marinata che userete per condire l’insalata sulla quale disporrete i gamberi.
Se volete decorate l’insalata con qualche fetta d’arancia tagliata a pezzetti. Servite accompagnando con fette di pane casareccio tostato.
Renata Baruffi è autrice di “Cucina Mediterranea. La Storia nel Piatto” (ebook e POD)

Ricetta di Marzia Riva -
www.arnataverna.blogspot.it
Bocconcini di cavolfiore alla moda indiana
Questo inverno sembra non voler finire. Ci sta regalando tantissimi cavolfiori e broccoli saporiti. Difficile però proporli in maniera nuova e invitante. I miei ometti iniziano a spazientirsi quando li trovano in tavola e così li ho mimetizzati in questo piatto saporito e sfizioso.
Quando andiamo a mangiare al ristorante indiano trovo buonissime delle verdure pastellate che mi servono come antipasto. La pastella e' realizzata grazie alla farina di ceci. Anziché friggerli io ho preferito cuocere questi bocconcini in forno.
Neanche c'è stato bisogno di convincerli ad assaggiarli, sono spariti velocemente dal piatto!
Tempi di preparazione:
25 minuti per pulire e cuocere il cavolfiore
30 minuti circa per preparare i bocconcini e cuocerli
Ingredienti per 3 persone:
mezzo cavolfiore circa
circa 3 cucchiai di farina di ceci
curry
Olio evo e sale
Procedimento:
Lavare il cavolfiore e dividere le cimette. Cuocerle al vapore per una ventina di minuti. Una volta cotte, lasciarlo raffreddare e metterle in un mixer con un cucchiaio di olio evo, un pizzico di sale e curry a piacere. Nel frattempo in una ciotolina stemperare la farina di ceci con un pizzico di sale e acqua per ottenere una pastella liscia, densa e omogenea.
Frullare il cavolfiore in maniera grossolana, formare delle palline con le mani prelevando poco composto alla volta e passarlo nella pastella. Infornare i bocconcini su una teglia, coperta da carta forno, per 15/20 minuti a 200 gradi. Sono pronti quando saranno dorati e con una crostini a croccante. Servire caldi o tiepidi.
Buon appetito!


Primo
Pasta cremosa con cavolfiore e noci

Ingredienti (per due persone):
pasta, 180gr
cavolfiore, mezzo
scamorza affumicata, 100gr
gherigli di noci, 2 cucchiai
sale, pepe, olio
Tempo di preparazione: 20 minuti
Preparazione:
Iniziamo la nostra ricetta partendo dal cavolfiore: pulitelo sotto un getto di acqua corrente, quindi tagliatelo in cimette, in modo da rendere più semplice e veloce la fase di cottura. Riponetelo poi all'interno di una casseruola con abbondante acqua salata e procedete finché non si sarà ben ammorbidito.
Nel frattempo, procedete mettendo a cuocere la pasta in un pentolino a parte finché non si sarà lessata al punto giusto; una volta pronta, toglietela dal fuoco e scolatela.
Quando il cavolfiore sarà pronto, sgocciolatelo per bene e mettetelo a cuocere in una padella con un filo di olio; aggiungete poi la scamorza affumicata che avrete precedentemente tagliato a cubetti e procedete con la cottura finché il formaggio non inizia a sciogliersi.
Quando la pasta sarà pronta, versatela nella padella insieme agli altri ingredienti e ai gherigli di noci tritate. Spadellate bene il tutto ed aggiustate con un pizzico di sale e pepe, quindi servite ancora bollente.
Bon appetit!
http://saporiericette.blogosfere.it/2013/10/pasta-cremosa-con-cavolfiore-e-noci-la-ricetta.html

Ricetta di Marzia Riva -
www.arnataverna.blogspot.it
Lasagne ai cavoli e zucca
verdura, primo piatto, pasta fresca, piatto unico, riciclo, latticini, al forno, vegetariano
A volte per le mie preparazioni non utilizzo per intero la verdura, soprattutto quando cucino solo per me, così poi mi avanzano dei pezzi. In questo periodo Piccolo Chef mi chiede sempre le lasagne, complice il fatto che guarda Garfield. Ha deciso che sono il suo piatto preferito e vorrebbe mangiarle tutti i giorni. Per accontentarlo, le sto facendo con diversi ripieni e gusti. Queste sono un ottima soluzione per riciclare la verdura avanzata. Io le ho fatte utilizzando i cavoli e la zucca, ma potete utilizzare qualsiasi verdura vogliate abbinandole tra loro oppure utilizzando e solo una. Per fare prima ho utilizzato la pasta fresca che ho comprato in pastificio, ma se avete tempo potete fare la sfoglia fresca con 4 uova e 400 gr di farina, ma mica vorrete sapere come fare la pasta fresca in casa???
Il risultato e' cremoso e molto morbido.
Ingredienti per 4 persone:
1 broccolo
1/2 cavolfiore
qualche cimette di broccolo romano
1/4 di zucca mantovana
2 caprini di capra
Sfoglie di lasagne fresche, circa 250 gr
1 bicchiere di latte
Olio evo, sale.
Procedimento:
Lavare e pulire la verdura. Dividere i cavoli e la zucca in piccoli pezzetti e cuocere al vapore fino a quando saranno morbidi. Ci vorranno circa 20 minuti. Mettere la verdura in una ciotola e schiacciare con lo schiacciapatate per creare un composto granuloso. Condire con un cucchiaio di olio evo e un pizzico di sale. Aggiungere i caprini a pezzetti e mescolare per rendere il composto omogeneo.
Ungere con poco olio una teglia da forno e mettere le sfoglie di pasta fresca e cospargere con il composto preparato. Coprire con la pasta e alternar la con il ripieno fino a terminarlo. Bagnare con il latte e informare per 30 minuti in forno ventilato a 180 gradi.
Impiattare e servire. Nel caso cospargere con formaggio grattuggiato.
Buon appetito!!

GRATIN SAPORITO di CAVOLFIORE
Ricetta di Renata Baruffi Storie di Cibo di Vino
http://storiedicibodivino.blogspot.it/
Ingredienti per 4 persone: 1 cavolfiore piccolo, 50 gr. di toma di montagna, 50 gr. di speck o di pancetta affumicata, 150gr. di latte, 150gr. di panna, 4 uova, 20gr di burro, 40gr di farina, sale e pepe
Lavate bene il cavolfiore e dividetelo in cimette che scotterete rapidamente in una pentola d’acqua bollente salata. In una ciotola battete insieme la farina, le uova intere, sale e pepe ed il latte che avrete intiepidito. A questo composto aggiungete la panna ed il formaggio tagliato a dadini piccoli e lo speck tagliato a lamelle sottili.
Imburrate una terrina di coccio o un piatto da gratin. Distribuite sul fondo tutte le cimette di cavolfiore e ricopritele con il composto di uova.
Mettete al forno a 220°C per circa 20 minuti.
Renata Baruffi è autrice di “Mediterraneo. La Storia nel Piatto” (ebook e POD)

RICETTE BARBARICHE di Barbara Giovanetti

Pici con cavolfiore, mandorle, uvetta e zafferano
Ecco una ricetta ottima per affrontare i primi freddi, e che ci riporta in tavola tutto il colore dell'estate. grazie alla presenza di pasta, cavolfiore e frutta secca è un fantastico piatto unico, adatto anche per i vegani.
Il sugo è originario della Sicilia, e si dovrebbe fare con i maccheroni, io l'ho provato invece con i Pici toscani, e come al solito.... mescolare culture e sapori, è sempre un'ottima idea!
Vi aspetto su blog.alice.tv/ricettebarbariche
Pici con cavolfiore, mandorle, uvetta e zafferano

Pici 300 gr
1 piccolo cavolfiore
Pinoli mandorle ed uvetta 50 gr
1 cipolla
Zafferano in polvere 2 bustine
3 Acciughe sotto sale
Pecorino stagionato
Olio extravergine di Oliva Tonda Iblea 100%
Mondo il cavolfiore e lo lesso in acqua salata. lo scolo ancora al dente. In una casseruola metto del buon olio siciliano, aggiungo la cipolla affettata e la lascio stufare a fuoco dolcissimo, aggiungo quindi lo zafferano diluito in poca acqua ed il cavolfiore. Dissalo perfettamente le acciughe e le faccio sciogliere in un altro tegame con dell’olio. Unisco quindi
questo secondo soffritto al resto, e per finire aggiungo l'uvetta lavata ed ammollata e le mandorle ed i pinoli tostati. Mescolo per bene e spengo tutto.
Lezzo la pasta al dente e la salto in tegame con il resto degli ingredienti. Aggiungo il pecorino e servo subito.
Buon appetito da blog.alice.tv/ricettebarbariche

Antipasto
Tortini di cavolfiore e noci
Ingredienti

cavolfiore: 1 kg
noci: 80 gr
latte: 7 dl
farina: 80 gr
uova: 3
parmigiano: 60 gr
noce moscata: qb
burro: 90 gr
sale: qb
pepe: qb
Preparazione:
Pulite il cavolfiore, dividetelo a cimette e cuocetelo a vapore per circa mezz’ora o fino a quando diventerà tenero. Passate il cavolfiore con il passaverdure e poi frullate le noci fino a ridurle in polvere.
Prendete un pentolino e sciogliete il burro, poi aggiungete la farina e mescolate bene, fatela tostare e poi incorporate il latte a filo facendo attenzione ad evitare la formazione dei grumi, aggiungete poi sale, pepe e noce moscata e cuocete per altri 8 minuti mescolando in continuazione.
Fate raffreddare la besciamella e poi incorporate la purea di cavolfiore, mescolate e aggiunfete le noci, il parmigiano e le uova. Versate il composto in 4 stampini monoporzione imburrati e spolverizzati con un po’ di noci in polvere, cuocete questi tortini a bagnomaria dentro il forno caldo a 180°C per un’ora.
http://ricette.pourfemme.it/articolo/ricette-antipasti-tortini-di-cavolfiore-e-noci/8569/

CACIO SUI MACCHERONI DI BARBARA GIOVANETTI
Torta di cavolfiore
ecco una torta rustica, veloce, buona, invernale, da fare anche in versione monoporzione, per brunch o aperitivi.
per l'involucro:
250 gr di farina buratto 1
160 ml di acqua
2 cucchiaio di olio evo,
15 gr di lievito di birra fresco
per il ripieno:
1 cavolfiore grande (o 2 medi)
200 gr di polpa di maiale
300 gr di ricotta
2 porri
1 uovo
sale di cervia q.b.
olio evo q.b.
per la pasta di pane, impastate tutti gli ingredienti e lasciate riposare al coperto per almeno 2 ore, e non più di 4.
per il ripieno, lessate per qualche minuto in acqua salata il cavolfiore pulito e tagliato a rosette, e saltatelo poi in padella con i porri e la polpa di maiale. a fuoco spento aggiungete la ricotta, e per finire, una volta intiepidito aggiungete l'uovo ed a piacere del parmigiano o del pecorino (non li ho messi negli ingredienti perché facoltativi).
imburrate una tortiera a cerniera, con la pasta di pane fate due palle, una leggermente più grande dell'altra. Quella più grande andrà stesa fino a formare il guscio inferiore, riepite quindi con il composto di cavolfiore, e termiante il tutto con l'altro disco di pasta ben steso, ed a cui avrete praticato in piccolo taglio a croce nel centro per favorire la fuoriuscita di vapore.
infornate a 200 ° per 20 minuti e poi a 180° per altri 10 minuti, in forno ventilato.
Per informazioni www.caciosuimaccheroni.com

UNDUETRESTELLABABY presenta a TAVOLA BAMBINI!

Purè di cavolfiore e patate
metà cavolfiore
3 patate di media grandezza
brodo
sale
pulire il cavolfiore e le patate e tagliarli a pezzatti
in un pentola mettere la verdura e coprire con il brodo
fare cuocere per 15 minuti fino a quando la verdura ha una consistenza morbida
aggiungere un pizzico del sale e una noce di burro
fullare e servire
per info:
unduetrestella BABY
WWW.UNDUETRESTELLABABY.COM
unduetrestellababy.blogspot.com

COOKING WITH MARICA!!

Zuppa di Cavolfiore Indiana
Ingredienti:
1,5 di cavolfiore bio
una cipolla,
uno spicchio di aglio
un cucchiaino di polvere di zenzero
2 cucchiaini di semi di senape
2 cucchiaini di polvere di garam masala
un cucchiaino di polvere di curcuma
2 cucchiaini di polvere di coriandolo
un pizzico di cumino
1,5 lt di brodo
60 ml di yogurt naturale
Preparazione:
Far soffriggere il cavolfiore a pezzi con la cipolla, aglio e le spezie, quindi coprire con il brodo e far cuocere a fuoco dolce per mezz'ora.
A cottura ultimata frullare fino ad ottenere una crema che aggiusterete con sale e pepe nero.
Al momento di servire aggiungere lo yogurt bio bianco
Vi assicuro che l'accostamento con lo Yogurt crea un contrasto molto gradevole.
Marica Bochicchio*Food Blogger
info@cookingwithmarica.net
www.cookingwithmarica.net
Skype Marica lovecooking


PRIMO PIATTO
Pasta gratinata con cavolfiore
Ingredienti:
Acciughe (alici) 4 filetti, Aglio 1 spicchio, Cavolfiore bio 700 gr, Olio di oliva extravergine 4 cucchiai, Pangrattato q.b., Parmigiano Reggiano 50 gr, Pasta mezze maniche (o altro tipo di pasta corta) 350 gr, Peperoncino fresco rosso 1, Pinoli 30 gr, Sale q.b., Scamorza (provola) affumicata 100 gr, Uvetta 30 gr, Zafferano 2 bustine
Preparazione: Mettete le uvette in acqua tiepida ad ammollare . Pulite i cavolfiori e tagliateli in piccole cimette. Versate 4 cucchiai di olio extravergine di oliva in un tegame, rosolatevi il peperoncino fresco rosso privato dei semi, i filetti di acciughe ridotti a pezzettini e lo spicchio d’aglio schiacciato.
Quando l’acciuga inizierà a sciogliersi, aggiungetevi l'uvetta e i pinoli, poi il cavolfiore. Mescolate bene gli ingredienti per fare insaporire il cavolfiore, aggiustate di sale e coprite con uno strato d’acqua. Mettete il coperchio sul tegame e proseguite la cottura del cavolfiore per circa 10 minuti fino a quando sarà tenero, proseguite poi la cottura per altri
minuti fino a quando l’acqua che avete aggiunto non si sarà completamente asciugata.
Nel frattempo grattugiate il parmigiano e tagliate il provolone a pezzetti, fate cuocere le mezze maniche in acqua bollente e salata dove avrete aggiunto due bustine di zafferano per conferire alla pasta un bel colore giallo, scolatela al dente e trasferitela nel tegame con il cavolfiore.
Aggiungete quindi il parmigiano grattugiato e il provolone affumicato tagliato a pezzetti continuando a mescolare. Trasferite la pasta in una teglia da forno, cospargetela con uno strato di pangrattato e alcuni fiocchetti di burro e infornate 10 minuti a 180° in modalità grill, per conferire alla pasta gratinata un bel colore dorato.
http://ricette.giallozafferano.it/Pasta-gratinata-con-cavolfiore.html

Secondo
Cavolfiore arrosto al curry e limone.
Ingredienti:
un cavolfiore, 2 cucchiai di succo di limone filtrato, 3 cucchiai di olio di oliva extra vergine (possono essere ridotti fino ad uno a piacere, ma non eliminati del tutto. Riducendoli è necessario ridurre leggermente la quantità di limone), mezzo cucchiaino di zucchero di canna, mezzo cucchiaino di polvere di curry, sale
Preparazione: Mondare il cavolfiore dalle parti più grosse e suddividerlo in alberelli medio-piccoli. In una ciotola mescolare il succo di limone filtrato e l'olio di oliva, aggiungere la polvere di curry e lo zucchero. Mescolare fino ad amalgamare gli ingredienti.
Prendere uno a uno i frammenti di cavolfiore e, tenendoli dalla parte del gambo, intingerli nella salsa appena amalgamata. Di seguito disporre i cavolfiori in una ciotola capiente e lasciare riposare per qualche minuto. Sul fondo della ciotola si raccoglierà una parte della mistura di spezie. Mescolare i cavolfiori in modo che tornino ad intridersi. Lasciar marinare per una ventina di minuti. Preriscaldare il forno a 200°C, massimo 220°C. Disporre il cavolfiore in una pirofila, aggiungere una presa di sale. Cuocere scoperto per 20-25 minuti, eventualmente prolungando la cottura nel caso fossero troppo al dente per il vostro gusto. http://www.montag.it/comida/archives/004133.html

Rigatoni al cavolfiore
Ingredienti: rigatoni, cavolfiore, 2 filetti di acciughe, 1 spicchio d'aglio, peperoncino, pinoli, uvetta passa, concentrato di pomodoro, pecorino, mollica di pane
Preparazione: Far bollire il cavolfiore in acqua salata. Rosolare nell'olio l'aglio, il peperoncino e le acciughine.
Unire i pinoli e l'uvetta far andare un paio di minuti e aggiungere poi 3 cucchiai di concentrato di pomodoro.
Diluire con un mestolino di acqua di cottura. Quando il cavolfiore è cotto unirlo al sugo, schiacciarlo e aggiungere un po' di acqua di cottura. Lasciar andare fino a renderla una crema, salare. Cuocere i rigatoni nell'acqua di cottura.
In un padellino tostare la mollica con un filo d olio, mantecare i rigatoni nel sugo aggiungendo un filo di olio, il pecorino e la mollica tostata. http://www.pinomessina.it/rigatoni-al-sugo-di-cavolfiore.php